muffa e condensa?

intonaco che si sgretola?

macchie sui muri?

AZIENDA

EMMETI SISTEMI è una realtà che dal 1998 opera nel campo del recupero architettonico installando tecnologie innovative con particolare attenzione alle problematiche legate all’umidità delle murature.
Operiamo sia nel settore pubblico che in quello privato proponendo soluzioni a qualsiasi esigenza.

Umidità
ascendente

L’umidità ascendente o umidità di risalita è una delle cause più frequenti del degrado degli edifici, ed al contempo è la più difficile da combattere. Interessa solitamente i muri a contatto con le fondazioni, provocando un processo irreversibile di disfacimento degli intonaci e delle malte che legano la muratura. La diffusione dell’acqua all’interno dei materiali da costruzione viene favorita da una particolare caratteristica di ciascun materiale, definita come porosità, e che, in altre parole, si può definire come la predisposizione di un materiale ad assorbire l’acqua, che riesce a spostarsi al suo interno attraverso un altro fenomeno, la capillarità. Questo fenomeno si manifesta ogni volta che un liquido entra in contatto con un canale sufficientemente sottile chiamato, appunto, “capillare”. Il fluido risale i capillari raggiungendo il livello superiore o inferiore a quello del liquido esterno dipendente dal grado di adesione alle pareti del canale. La spiegazione di questo fenomeno viene data attraverso la complessa nozione delle “forze di tensione superficiale” o “energia di superficie“, proprietà fondamentale delle superfici liquide che ne permette la contrazione verso una forma sferica in modo da esporre all’esterno la più piccola superficie possibile. Questa tendenza è però contrastata dall’effetto della forza di gravità, per cui non si possono formare delle sfere perfette. Il tempo di risalita è determinato anche dall’esposizione all’aria del materiale soggetto al fenomeno di evaporazione, per cui viene raggiunto un livello di equilibrio dell’acqua che risale senza arrivare all’altezza massima possibile. Il diametro dei capillari svolge un ruolo importante per la risalita del liquido: ai capillari più sottili corrisponderà una maggiore risalita e viceversa.La velocità con cui il liquido sale non è costante ma bensì decrescente ed occorrono lunghi tempi per raggiungere l’altezza massima.

Condensa
e muffa

L’umidità di condensa è una delle cause della presenza di umidità negli edifici e sulle pareti. Colpisce tutti gli immobili dove la scarsa aerazione e la presenza di ponti termicipermette all’umidità ambientale o umidità dell’aria di condensare (passaggio da stato gassoso a stato solido). La scarsa aerazione è dovuta principalmente al troppo isolamento degli immobili (finestre, intonaci) mentre la presenza di ponti termici è determinata dal cattivo isolamento delle murature. L’umidità da condensa si presenta con muffa sul muro, muffe sulle pareti, vetri e pavimenti bagnati, cattivo odore.

 

Sono moltissime le cause dell’umidità di condensa: può provenire dalla cucina, oppure facendo la doccia, o utilizzando essiccatori per biancheria in ambienti troppo isolati, ma la lista delle attività che producono vapore potrebbe proseguire molto a lungo.

L’umidità da  condensa si forma principalmente  nei muri  perimetrali e nei punti dove scarsa è la circolazione dell’aria, come ad esempio dietro gli armadi, negli angoli vicino al pavimento o in alto vicino ai soffitti. Di conseguenza in quei punti si forma la muffa che trova un terreno fertile per la sua riproduzione.

Per capire meglio il fenomeno della condensazione pensiamo all’effetto parabrezza dell’auto in inverno, quando entrando nell’abitacolo si forma sul vetro la classica patina umida. Il fenomeno come nelle murature è dovuto alla presenza di un punto freddo (vetro) e dall’acqua  sotto forma di vapore presente nell’abitacolo che condensa con l’aumento della temperatura dell’aria.

Dicono di noi

Dal luglio 2010, dopo una meticolosa verifica, mi sono state installate due centraline: la mia casa è un villino singolo, a due piani, acquistato l’anno precedente già tinteggiato, che ha rivelato poi un disastro di muffa per via dell’umidità di risalita. Bene: ad oggi quest’ultima (che arrivava ormai al primo piano) è sparita, così come quell’odore di “cantina” che si sentiva un po’ dappertutto. Una meraviglia. Le macchine hanno funzionato sempre, molto bene: ultimamente devo aver combinato qualcosa di sbagliato nello spegnere l’interruttore di una di queste per sostituire il fusibile interno. Telefonato, inviata la macchina, sostituito interruttore e reinviatami la macchina con la massima celerità, oltre che ad un prezzo risibile. Impressionante. “Veni, vidi, vici”. La mia più grande stima.
Alberto Pancheri

Ultime notizie
dal nostro blog

Contatti

Per ulteriori informazioni, compila il modulo sottostante
oppure contattaci all’indirizzo info@emmetisistemi.it o al numero 347 220 8807.

Contattaci senza impegno

Accetto il trattamento dei miei dati secondo i termini descritti nella privacy policy del sito

9 + 11 =

Emmeti Sistemi – Via Midana 19 – Pinerolo (TO)

Questo sito utilizza cookies per migliorare la vostra esperienza. Puoi proseguire a visitare il nostro sito accettando il loro utilizzo o scoprirne di più: Privacy Policy Cookie policy